La guarigione insegnata dai Kahuna - Mental Coach | Performance Coach | sport business health care | Lugano | Canton Ticino | Svizzera

Vai ai contenuti

Menu principale:

La guarigione insegnata dai Kahuna

ARTICOLI > Lo Sciamanesimo Hawaiano

LA GUARIGIONE INSEGNATA DAI KAHUNA: Spostare la consapevolezza da un livello all’altro della Realtà ci permette di operare con regole e poteri diversi. Dal punto di vista della guarigione, ogni livello consente l’utilizzo di tecniche specifiche, la cui validità è strettamente inerente all’ottica nella quale si pongono il malato e lo Sciamano.


LA GUARIGIONE INSEGNATA DAI KAHUNA

Nel 1° livello vengono usate tecniche che interessano il corpo, come: medicinali, rimedi, erbe, cristalli, massaggi e trasmissione di energia attraverso le mani.

Nel 2° livello vengono usate tecniche mentali, come: messaggi telepatici e pensiero positivo, tecniche di immaginazione guidata ed auto-ipnosi.
La chiaroveggenza viene ampiamente usata per comprendere le cause della malattia ed effettuare le diagnosi.
Attraverso la telepatia viene attivato il dialogo con le forze della Natura e con le guide spirituali, che consentono di incentivare il potere di guarigione.

Il 3° livello è il livello di consapevolezza nel quale si svolge prevalentemente il lavoro dello Sciamano. Vengono usate tecniche di interpretazione ed elaborazione dei sogni, cerimonie di guarigione e rituali simbolici per l’acquisizione di maggior energia, nuove abilità e più ampi poteri.

Importante strumento del 3°livello è il Viaggio Sciamanico, che permette di identificare ed elaborare i simboli che sono all’origine della malattia, consentendo la loro consapevole trasformazione in modelli di guarigione.

Al 4° livello troviamo la più potente, ma anche più complessa, tecnica di guarigione: quella spirituale.
In Hawaiano è chiamata Kulike, ma viene anche detta “Mutamento di forma”.
In questa tecnica si realizza una unione spirituale tra il malato e il guaritore, in modo tale che il guaritore sperimenta la coscienza del suo cliente, assumendone la “forma” e dall’interno dell’essere, va a modificare gli schemi energetici per riportarli in equilibrio.

Torna ai contenuti | Torna al menu