Fascinazione Ipnotica - Mental Coach | Performance Coach | sport business health care | Lugano | Canton Ticino | Svizzera

Vai ai contenuti

Menu principale:

Fascinazione Ipnotica

FASCINAZIONE IPNOTICA


La "Fascinazione Ipnotica" un fenomeno potente e poco conosciuto

Nella letteratura, soprattutto del secolo scorso, si parla ogni tanto di fascinazione ipnotica.

Il famoso Donato d'Hont, ad esempio era famoso per aver ipnotizzato centinaia di persone e stupito con la sua estrema potenza il pubblico parigino, tanto da meritare una speciale approfondita menzione "in memoriam" da parte di J. Paul Jagot in un suo libro successivo.
L'ipnosi muoveva in quegli anni i primi passi, ma difficilmente riusciva a spiegare, se non in maniera abbastanza generale, tali fenomeni.
In generale gli ipnotisti del secolo scorso si sono concentrati, da Braid in poi, solo su di una serie ristretta di fenomenologie, relegando le altre ad un'analisi sommaria e la metodica della fascinazione, che domanda all'operatore un notevole lavoro preparatorio, è stata spesso tralasciata in favore di altri metodi magari più facili da applicare, ma sicuramente meno efficaci.

Il risultato è che la metodica della fascinazione, potentissima e che richiede una preparazione dell'operatore molto complessa è, per quanto ne sappiamo, oggigiorno praticamente scomparsa dal mondo occidentale euroamericano.

Gli effetti della "fascinazione" sono stupefacenti, e potrebbe quasi essere considerata una tecnica a parte, diversa dall'ipnosi quale è attualmente praticata in quanto si dirige ad aree del cervello differenti.
Tra i due concetti vi è una grande affinità, e nel contempo una differenza, se per ipnosi intendiamo quello che oggigiorno viene maggiormente praticato in ambiente medico e non.Il sonno ipnotico non è l'unico stato ottenibile con l'affascinazione.

Si possono provocare su di un soggetto completamente sveglio una serie di effetti ipnotici vieppù marcati.

Il soggetto, se il processo viene condotto al fine di avere "coscienza del fenomeno" ed il fascinatore permette al fascinato di rendersi conto e ricordare il cambiamento,ne ha sia coscienza che ricordo, in quanto questi effetti non si fanno sentire che sulla parte del corpo a cui si indirizza la suggestione ipnotica.

Dato che sono molto vari, possono dare luogo a delle esperienze molto curiose.
Il concetto base della fascinazione sono una serie di risposte fisiologiche specifiche, e la fascinazione (soprattutto quella ipnotica) si distingue chiaramente da quello che molti chiamano "suggestione" che opera soprattutto a livello della corteccia.

Questa è stata una delle ragioni dell'interesse degli autori in tale tecnica, comprendendo che penetrare nell'essenza del processo poteva probabilmente aprire ad incredibili scoperte non ottenibili continuando a praticare le consuete metodiche ericksoniane dagli autori già abbondantemente conosciute.

Praticare quest'arte ai livelli più alti, data l'estrema potenza, pone sicuramente notevoli problemi etici,e proprio per questo anche io, sapendo che non è posibile impararla se non per esperienza diretta, ho deciso di non insegnarla per almeno un pò di tempo, limitandomi, se è il caso, a dimostrarla esclusivamente.

Preferisco diffondere tecniche e strumenti specifici che, pur basandosi sui principi di questa, utilizzano la tecnologia in maniera più ecologica.


Utilizzi della fascinazione

Ecco alcuni tra gli utilizzi della fascinazione:

  • Per indurre "trance classica". Tutte le tecniche, comprese quelle indirette, sono molto più velocizzate dall'utilizzo della fascinazione o comunque di elementi legati ad essa.

  • Nella vita quotidiana: qual'è la causa per la quale una persona ci appare più "viva"? Lo sguardo gioca un ruolo essenziale in tale processo.

  • Nella terapia: a volte la mente viene presa da quelle che vengono chiamate "idee fisse". La fascinazione rappresenta un sistema con il quale possiamo rompere queste idee fisse.

  • Nello sviluppo personale : infatti gli esercizi che vengolo utilizzati per la fascinazione possono anche essere molto utili per acquisire una personalità più chiara ed avere maggiore "Presenza".


Per praticare la fascinazione è necessario un training specifico.

Tutti possono arrivarci, purchè correttamente guidati.

Alcuni elementi della Fascinazione

Dall'affascinazione alla "fascinazione": la pratica della Fascinazione Ipnotica

Nel momento in cui dall'affascinazione si passa alla fascinazione, si entra nel mondo dell'energia e della presenza (Boudh Sta).
In altre parole, la "fascinazione ipnotica" si lega al potere del momento presente, ed all'energia che possiamo percepire nel momento presente.
La pratica mostra che per praticare con efficacia la fascinazione ipnotica è necessario credere all'idea di un'energia o fluido.
E' necessario accettare l'idea che il nostro pensiero e la nostra parola possano avere impatto con coloro che ci stanno attorno.
Questo concetto è comunque anche sana psicologia.
Infatti, il pensare che possiamo trasmettere un'energia mette tutto il nostro corpo ed il nostro spirito in una predisposizione mentale favorevole.

Esiste una corrispondenza infatti tra le nostre immagini mentali e la realtà che ci circonda.

Fascinazione,  Stato Naturale e Sentire in Maniera Analoga

Quando la fascinazione opera fa apparire lo "stato naturale" dell'uomo.
Per "stato naturale" si intende lo stato dell'uomo prima della personalità.
Questo è probabilmente dovuto al fatto che nel momento fascinativo il fascinato fa cadere le false affascinazioni procurategli dagli oggetti che lo circondano..
Questo può anche spiegare la particolare simpatia che crea la fascinazione: le barriere sono abbattute ed emerge la parte più profonda dell'uomo. A questo punto il fascinato "perde la sua identità" e diventa una cosa sola con il fascinatore.

Un principio fondamentale della fascinazione ?

"Il fascinato tende a riprodurre gli stati mentali del fascinatore"
L'azione dell'affascinare è quindi strettamente legata al "desiderio mentale".
E' naturale che ciascuno di noi abbia sensibilità agli altri.
Questa è la base dell'esistenza stessa della società.

La fascinazione è molto legata al "sentire in maniera analoga"

Spesso negli esercizi di fascinazione, sembra che la realtà interna dell'operatore influenzi il fascinato.
La domanda è qual'è la divisione effettiva tra lo spazio mentale del fascinante (osservatore) e la realtà del fascinato (osservato)?
Poichè l'osservante influenza l'osservato, e questo è uno degli elementi più notevoli dell'attenzione fascinativa, ne consegue anche che la realtà interna dell'osservante si riflette sull'osservato.
Nei fatti parlare di realtà interna ed esterna è puramente una convenzione, in quanto tutte le realtà sono interne in quanto percepite soggettivamente. L'attrattore (interno) influenza il fatto (esterno). Da un certo punto di vista nel campo quantico della fascinazione non esiste più una distinzione netta tra realtà interna e realtà esterna, bensì differenti livelli di realtà, dove la cosiddetta "realtà esterna" è all'interno della cosiddetta "realtà interna".

I Filtri di Direzionalizzazione

Accanto alle immagini mentali ed alle emozioni, anche i filtri di direzionalizzazione possono avere un impatto sul nostro interlocutore.
Il concetto di "filtro" è parallelo all'analogo concetto sviluppato recentemente dalla PNL, ed indica abitualmente qualcosa che si frappone tra la nostra percezione diretta della realt? e le nostre azioni.
Il filtro della PNL è tuttavia un elemento esclusivamente passivo.

Quello che propone la tecnica della fascinazione è creare un filtro attivo.
Per condurre la mente e creare lo stato d'animo più adatto il filtro attivo è uno strumento molto efficace che può essere adottato.
I filtri sono particolari caratteristiche della realtà (in PNL submodalità), ad esempio colori, che, applicati al modello fascinativo, possono moltiplicare i risultati in quanto guidano la mente del fascinante e del fascinato alla lunghezza d'onda più adatta.
Altri filtri, chiamati "filtri anticipatori" possono essere invece usati ANTECEDENTEMENTE per creare un atteggiamento interiore adatto immaginando una situazione congeniale qualche momento prima.

E' importante distinguere tra volontà e coscienza.

Lo stato di coscienza passiva è uno stato di coscienza nello stesso tempo però senza volontà.
La persona si trova in uno stato definibile come di "osservazione passiva" senza particolare flusso mentale.

Passi per una buona fascinazione

Sviluppare l'Attenzione

L'attenzione focalizza la mente su quello che uno desidera realizzare. E' una delle caratteristiche base per lo sviluppo delle capacità mentali.

E' molto importante per l'autoipnosi e le tecniche di autosuggestione mentale sia occidentali che orientali. Anche nell'ipnosi occidentale tale concetto è presente.

Confronto tra Ipnosi occidentale ed orientale.

Nell'ipnosi occidentale ha importanza l'attenzione del soggetto.

Erickson, ad esempio, era un maestro nel guidare l'attenzione. Portava il soggetto a portare attenzione al proprio corpo, ai propri stati d'animo, alle proprie risorse.
Lo stesso esiste in oriente e nella fascinazione ipnotica, dove è portato ad un livello ulteriore, in quanto portato al concetto che ogni atto di attenzione tende ad influenzare la realtà che osserva.
Il lavoro dello studente è portato a controllare e guidare la sua attenzione fino ad ottenere risultati incredibili.



Donadelli Fausto|Mental Coach|Certified NLP Trainer|Life and Executive Coach|Professional counselor|Mental Trainer|Performance Brain|Lugano|Canton Ticino

Torna ai contenuti | Torna al menu